26 Giugno 2022

Camminando lungo il torrente Gesso con lo sguardo verso la Bisalta

Correlati

Condividi

Dall’aprile 2019 la Regione Piemonte ha deliberato l’ampliamento del “Parco Fluviale Gesso e Stura”. Ne fanno parte 14 Comuni: ai precedenti Cuneo, Borgo San Dalmazzo, Castelletto Stura, Centallo, Cervasca, Montanera, Roccasparvera, Roccavione, Sant’Albano Stura, Vignolo, si sono aggiunti Fossano, Rittana, Salmour, Trinità. Ora l’estensione territoriale è di 5.500 ettari (1.500 in più rispetto a prima), con 120.000 residenti e 70 chilometri di fiumi compresi nell’area. Un magico contenitore tutto da scoprire e capace di regalare emozioni impagabili. Camminando lungo il torrente Gesso nel Comune di Cuneo si può ammirare, immersi nel verde della natura, la Bisalta: montagna dalle due cime con il Bric Costa Rossa e la Besimauda rispettivamente a 2.403 e 2.231 metri di quota che, terra di confine tra i Comuni di Chiusa di Pesio, Peveragno e Boves, svetta imponente sulla pianura cuneese.

Il sentiero ciclabile dal Parco della Gioventù all’area attrezzata sotto il Santuario degli Angeli
Uno spettacolare paesaggio al Parco Fluviale
La Bisalta svetta imponente sul Parco e sul torrente Gesso
Le acque impetuose del torrente Gesso
Una piena fioritura nell’area attrezzata sotto il Santuario degli Angeli
Un’ape al lavoro su un fiore al Parco Fluviale
Un’altra ape su una fioritura