26 Giugno 2022

Scrittorincittà a Cuneo riparte scattando, con 189 incontri e prestigiosi ospiti. TUTTO IL PROGRAMMA scaricabile online

Correlati

Condividi

PER CONOSCERE E SCARICARE L’INTERO PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE CLICCA QUI

Il contenitore “perno e cuore pulsante” della manifestazione non è più, come in passato, il Centro Incontri della Provincia, ma gli appuntamenti si svolgono in diversi spazi distribuiti in modo diffuso nella città: Biblioteca 0-18; Sala Polivalente di Palazzo Santa Croce; Auditorium Varco; Cinema Monviso; Sala San Giovanni; Teatro Toselli: Locali del Conservatorio, Salone d’Onore del Municipio; Sala Polivalente del Centro di Documentazione Territoriale e Open Baladin.

La prevendita dei biglietti online inizia il 10 novembre, alle 18

Tra gli ospiti: Chiara Alessi; Viola Ardone; Ernesto Assante; Lorenzo Baglioni; Marco Bechis; Piero Boitani; Laura Boldrini; Luciano Canfora; Massimo Carlotto; Gianrico Carofiglio; Giuseppe Catozzella; Paolo Crepet; Maurizio Crosetti; Jeffery Deaver; Oscar Farinetti; Chiara Gamberale; Vera Gheno; Lilli Gruber; Simonetta Agnello Hornby; Marco Malvaldi; Michela Marzano; Ezio Mauro; Giovanni Muciaccia; Piergiorgio Odifreddi; Telmo Pievani; Romano Prodi; Michele Serra; Ingrid Seyman; Carlo Verdelli; Andrea Vitali.

Romano Prodi e Lilli Gruber sono ospiti a Scrittorincittà 2021

Scrittorincittà numero 23, in programma a Cuneo dal 17 al 21 novembre, dopo l’edizione tutta online del 2020, ritorna con entusiasmo sposando appieno lo spirito dei filo conduttore di quest’anno: “Scatti”. Un balzo in avanti con poderosa forza in tutti i settori della società. Ma ponendo molta attenzione all’emergenza sanitaria ancora in corso.

Infatti, gli incontri tra autori e pubblico si svolgono con tre modalità differenti: molti in presenza; altri solo online e altri ancora con il pubblico in sala, però con la possibilità di ascoltare l’evento online.

La proposta, tuttavia, è davvero ricca e sorprendente con 189 appuntamenti: 92 in presenza e 97 online; di cui per le scuole, 14 e 54; riservati a famiglie, bambini e ragazzi, 20 e 3; per gli adulti, 58 e 40.

Il contenitore “perno e cuore pulsante” della manifestazione non è più, come in passato, il Centro Incontri della Provincia, ma le iniziative si svolgono diversi spazi distribuiti in modo diffuso nella città: Biblioteca 0-18; Sala Polivalente di Palazzo Santa Croce; Auditorium Varco; Cinema Monviso; Sala San Giovanni; Teatro Toselli: Locali del Conservatorio, Salone d’Onore del Municipio; Sala Polivalente del Centro di Documentazione Territoriale e Open Baladin.

Anche per i  libri non c’è più un luogo di acquisto unico, sempre al Centro Incontri, ma le copie si possono comperare nei negozi cittadini del settore (L’Acciuga, L’Ippogrifo, Mondadori Store, Stella Maris) o nei locali degli incontri.

I volontari che collaborano ai diversi appuntamenti sono 200: risorse importanti della manifestazione capaci di dare un grande aiuto con il loro “scatto” di generosità.

I volontari sono una risorsa importante della manifestazione

IL PROGRAMMA

Il programma è stato presentato, all’Open Baladin, dagli organizzatori dell’iniziativa: l’Assessorato per la Cultura del Comune di Cuneo, con l’assessora Cristina Clerico, e la Biblioteca Civica del capoluogo, con la direttrice, Stefania Chiavero. Collaborano nell’allestimento dell’iniziativa la Provincia di Cuneo e la Regione Piemonte e la sostengono altri Enti, Associazioni e sponsor pubblici e privati.

L’inaugurazione di Scrittorincittà è prevista mercoledì 17 novembre, alle 17.30, al Teatro Toselli, con la presenza di Evelina Christillin, presidente della Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino, e di Christian Greco, direttore del Museo Egizio, sempre di Torino.

Si parlerà di “Musei che non chiudono il passato dentro teche polverose, ma che scattano verso il futuro attraverso la ricerca e il dialogo con il mondo intorno”.  

   

Evelina Christillin, presidente della Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino, taglierà il nastro di inaugurazione di Scrittorincittà

Cristina Clerico, assessora comunale per la Cultura: “Quest’anno abbiamo fatto tesoro degli appuntamenti solo online del 2020 organizzando uno Scrittorincittà che potesse ridare il piacere della presenza intorno ai libri e agli autori, ma, allo stesso tempo, avesse la possibilità di raggiungere un pubblico lontano attraverso Internet. L’edizione 2021 ci regala la gioia di tornare a fruire dal vivo delle cose belle: un movimento che riprende e coinvolge tutti”.        

Non è stato utilizzato il Centro Incontri della Provincia? “Non lo abbiamo usato perché fin da gennaio, quando si è iniziato il percorso organizzativo, era serio pensare a tanti luoghi per gli incontri in modo da evitare gli assembramenti nella misura maggiore possibile. Una situazione che al Centro Incontri sarebbe stato veramente difficile da ottenere. Lo stesso discorso vale per la libreria unica. Il fatto che la pandemia non sia ancora finita ha dato ragione alla nostra scelta”.

L’assessora comunale per la Cultura, Cristina Clerico, e la direttrice della Biblioteca Civica, Stefania Chiavero, durante la presentazione di Scrittorincittà 2021 all’Open Baladin

Il programma è a cura di Stefania Chiavero, Matteo Corradini, Raffaele Riba, Giorgio Scianna e Andrea Valente. Quest’anno il libretto cartaceo degli incontri non è più stato stampato. Però, è disponibile una versione digitale che può essere scaricata CLICCANDO QUI.

COME SI PARTECIPA

Scuole

Gli appuntamenti per le scuole, sia dal vivo che online, sono gratuiti, su prenotazione e riservati agli iscritti.

Biglietti

Per accedere agli eventi dal vivo è necessario acquistare il biglietto online. Il costo è indicato sul programma a fianco di ogni appuntamento. È necessario prenotare il posto anche per gli eventi gratuiti. Nel caso di appuntamenti per ragazzi, il biglietto è necessario sia per i bambini che per gli adulti accompagnatori. Per la biglietteria – sia eventi a pagamento che gratuiti – è attiva la modalità print@home: effettuato l’acquisto si ricevono via mail i biglietti in formato pdf. Devono poi essere mostrati (stampati a casa o direttamente da smartphone) all’ingresso in sala.

Appuntamenti online

Gli appuntamenti online sono gratuiti e non è richiesta l’iscrizione. Si possono vedere, sul sito www.scrittorincitta.it, sul canale YouTube e sulla pagina Facebook della manifestazione negli orari indicati. Nel caso degli eventi in live streaming, è possibile interagire e porre domande agli autori attraverso i commenti.

Prevendita dal 10 novembre

Dal 10 novembre è attiva la prevendita online sul sito www.scrittorincitta.it

Il primo giorno la vendita inizia alle 18 e da quel momento si possono acquistare tutti i posti disponibili, senza scaglionamenti. Sullo stesso sito è possibile opzionare i biglietti per gli eventi gratuiti.

Dal 17 novembreal PinG, in via Pascal, 7, a Cuneo, di fronte a piazza Foro Boario, è attivo lo sportello biglietteria, sia per l’acquisto degli eventi a pagamento che per la prenotazione di quelli gratuiti ancora disponibili. L’orario è: mercoledì, giovedì e venerdì: 16-19; sabato e domenica: 9-19.

Norme anti-Covid

In tutti gli appuntamenti dal vivo, sopra i 12 anni di età, è richiesto il green pass e dai 6 anni in poi è necessario indossare la mascherinadurante l’intero incontro. Per agevolare l’accesso alle sale si consiglia di presentarsi all’ingresso in anticipo.

INFORMAZIONI

Assessorato per la Cultura del Comune di Cuneo, in via Santa Croce, 6: 0171 444822; info@scrittorincitta.it

Tanto pubblico in una delle edizioni passate in presenza della manifestazione allestita al Centro Incontri della Provincia