Chi Sono

Sono nato a Cuneo nel giugno del 1960. Ho conseguito il diploma di perito elettrotecnico con la votazione di 60/60. Dopo aver svolto alcune attività in proprio nel settore artigiano e in quello commerciale, a partire dal 1995 ho collaborato con il Comune capoluogo della “Granda” e con la società pubblico-privata di promozione turistica “Cuneo Eventi” curando, soprattutto, l’aspetto fotografico di diverse manifestazioni. Tra queste, in particolare, il “Culture del Mondo Festival”, il “Racing Show automobilistico Alpi del Mare”, la “Fiera delle Alpi del Mare” e il “Meeting di atletica leggera Tracce di campioni”.

Sono iscritto nell’elenco dei giornalisti pubblicisti dal 28 marzo 2000 e in quello dei giornalisti professionisti dal 26 maggio 2011.

Ho iniziato nella carta stampata come redattore, fin dal primo numero uscito in edicola il 21 ottobre 1997, del settimanale Cuneo Sette (fino al 6 aprile 1999 si chiamava Cuneo & Sport) edito da Cuneo Comunicazione. Lavoro proseguito fino al 15 luglio 2014. Durante quel periodo mi sono occupato di Amministrazione provinciale e comunale del capoluogo della “Granda”, cronaca, quartieri, associazioni, eventi e sport. Inoltre, ho collaborato al mensile “Il Provinciale” sempre dell’editore Cuneo Comunicazione. Dal 2009, per GRP Televisione, nuovo editore anche di Cuneo Sette, ho condotto il “TG Monitor” e la trasmissione “Dalle città del Piemonte”. Nel 2006, 2007 e 2008, attraverso la rubrica “Un mese in città”, ho contribuito alla costruzione del libro “Rendiconti” pubblicato dalla Biblioteca Civica di Cuneo. Dal 2006 al 2013 ho scritto i testi della rivista “Stracôni Week”, con protagoniste la camminata non competitiva Stracôni e la gara agonistica Asics Run. Ho collaborato alla realizzazione della guida turistica “Cuneo in tasca” e a quelle delle manifestazioni “Cuneo e le Valli propongono”. Ho fornito, insieme ad altri colleghi, articoli e immagini per il libro “Trionfo Alpino”, edito dall’Aga e relativo all’Adunata Nazionale degli Alpini svoltasi, a Cuneo, nel 2007. Per oltre 10 anni, sono stato dirigente e responsabile comunicazione dell’Associazione calcistica Olmo 84-Donatello.

Dal dicembre 2014 è iniziata la seconda fase del mio percorso giornalistico: sono stato addetto stampa fino al 2018 del viceministro Andrea Olivero e fino al 2019 dell’assessore regionale Alberto Valmaggia e dell’Associazione politico-culturale Monviso in Movimento. Dal 2015 ho collaborato con il quotidiano online Targatocn.it occupandomi, in particolare, della rubrica di opinione #controcorrente, di agricoltura, con articoli di presentazione delle aziende e altri riguardanti le Associazioni di categoria e le difficoltà del settore, dei problemi della città di Cuneo, di manifestazioni (“Collisioni”, “Festival del Sorriso”, “Anima Festival”).

Nel settembre 2020, la nuova proprietà di Cuneo Sette, Promogranda, mi ha chiamato a dirigere il settimanale: incarico che ho ricoperto fino al marzo 2021.

LA MIA FRASE

“Gli invincibili non sono quelli che stanno sempre sul gradino più alto del podio, ma quanti non si lasciano scoraggiare, ricacciare indietro da nessuna sconfitta e dopo ogni batosta sono pronti a rialzarsi dalla polvere nella quale sono caduti e a battersi di nuovo”.
La frase è liberamente ispirata allo spettacolo “Chisciotte e gli invincibili”, di e con Erri De Luca, Gianmaria Testa, Gabriele Mirabassi.

Foto di Ignazio Genesio (Ciribirigì, studio fotografico in Cuneo)
Foto di Ignazio Genesio (Ciribirigì, studio fotografico in Cuneo)